DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI PUBBLICI: BANDO DAL 04/05 ORE 11.00 AL 20/06 ORE 12.00

Data di pubblicazione:
05 Maggio 2022
DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI PUBBLICI:  BANDO DAL 04/05 ORE 11.00 AL 20/06 ORE 12.00

INFORMATIVA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI PUBBLICI (SERVIZI ABITATIVI PUBBLICI)
Dal 4 maggio 2022 ore 11.00 al 20 giugno 2022 ore 12.00 è aperto l’avviso pubblico per l’assegnazione degli alloggi S.A.P. – Servizi Abitativi Pubblici, disponibili sul territorio dell’Ambito Territoriale di Lecco, ai sensi della normativa L.R. n. 16/2016 e R.R. n. 4/2017 e s.m.i e della DGR 4177 del 30/12/2020.
L’Ambito di Lecco comprende i seguenti comuni: Annone di Brianza, Bosisio Parini, Bulciago, Calolziocorte, Carenno, Castello di Brianza, Cesana Brianza, Civate, Colle Brianza, Costa Masnaga, Dolzago, Ello, Erve, Galbiate, Garbagnate Monastero, Garlate, Lecco, Malgrate, Molteno, Monte Marenzo, Nibionno, Oggiono, Olginate, Oliveto Lario, Pescate, Rogeno, Sirone, Suello, Valgreghentino, Valmadrera, Vercurago.
L’avviso pubblico aprirà il 4 maggio 2022 alle ore 11.00 chiuderà il 20 giugno 2022 alle ore 12.00.
 

CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA
Possono presentare domanda i soggetti in possesso dei requisiti di cittadinanza, residenza, situazione economica, abitativa e familiare specificati nell’art. 7 del R.R. n. 4/2017 e s.m.i. e dalla
L.R. n. 16/2016 e dalla DGR 4177/2020, che in sintesi sono i seguenti:
a) cittadinanza italiana o di uno Stato dell’Unione europea ovvero condizione di stranieri titolari di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo, o di stranieri regolarmente soggiornanti in possesso di permesso di soggiorno almeno biennale e che esercitino una regolare attività di lavoro subordinato o di lavoro autonomo, ovvero di stranieri che, in base alla normativa statale, beneficino di un trattamento uguale a quello riservato ai cittadini italiani ai fini dell’accesso ai servizi abitativi pubblici;
b) residenza o svolgimento di attività lavorativa in Regione Lombardia alla data di presentazione della domanda;
c) ISEE non superiore ad euro 16.000,00 e valori patrimoniali, mobiliari ed immobiliari, del medesimo nucleo familiare come determinati dalla lettera c art. 7 del RR 4/2017;
d) assenza di titolarità di diritti di proprietà o di altri diritti reali di godimento su beni immobili adeguati alle esigenze del nucleo familiare, ubicati nel territorio italiano o all’estero;
e) assenza di decadenza o annullamento di precedenti assegnazioni di alloggi sociali destinati a servizi abitativi pubblici negli ultimi 5 anni;
f) assenza di decadenza dall’assegnazione di alloggi di servizi abitativi pubblici per morosità colpevole (dopo 5 anni domanda ammissibile, se il debito è estinto);
g) assenza di precedenti eventi di occupazione abusiva negli ultimi 5 anni;
h) non aver ceduto, in tutto o in parte, fuori dai casi previsti dalla legge, l’alloggio precedentemente assegnato o sue pertinenze in locazione;
i) assenza di precedente assegnazione, in proprietà, di alloggio realizzato con contributo pubblico o finanziamento agevolato in qualunque forma;
I requisiti di cui alle lettere d), e), f), g), h) ed i) devono essere posseduti dal richiedente e da tutti i componenti del nucleo familiare del richiedente sia al momento di presentazione della domanda che al momento dell’assegnazione.

di seguito è possibile accedere all'informativa dettagliata con le modalità di domanda assegnazione e riferimenti per informazioni e chiarimenti.

Ultimo aggiornamento

Lunedi 19 Settembre 2022