5 agosto 2021

Data:
05 Agosto 2021

Come i  cittadini di Pescate hanno notato, il Notiziario comunale “Pescate il nostro Comune” che solitamente esce in due edizioni, a fine luglio e a fine dicembre, questa volta non è uscito.

E’ stata una precisa scelta mia, perché a due mesi dalle elezioni comunali – la data appena stabilita è il 3 e 4 ottobre prossimo –  sarebbe stato visto magari come uno strumento di propaganda elettorale.

Sono iniziati questa settimana i lavori per la realizzazione dell’area per sgamba mento cani, sopra il nuovo parcheggio realizzato in zona Centro paese- casetta acqua. Suddivisa in due zone di accesso e con due cancelli dedicati, la recinzione corre anche sottoterra per evitare che i cani possano aprire varchi per uscire.

Per accedere all’area i proprietari di cani dovranno avere una tessera magnetica apposita rilasciata dalla Polizia locale che registrerà gli ingressi in un sistema integrato con le telecamere  già posizionate, al fine di prevenire l’abbandono di deiezioni e il getto di rifiuti.

A proposito di telecamere, ieri l’altro quelle  posizionate nei parchi a lago hanno registrato l’ingresso di due persone che in sella ad una moto si sono fermati al parco Addio Monti  nei pressi della  Panchina Gigante a  farsi delle foto.

La segnalazione è arrivata da una delle nostre “Sentinelle” Whatsapp, attivissime in tutto il territorio e nei parchi a lago specialmente, a cui non sfugge nulla.

Difficile comunque non notare una moto sfrecciante su una delle ciclopedonali più frequentate della provincia, e infatti segnalazioni mi sono arrivate anche su Messenger da parte di chi se li è visti passare davanti.

I due motociclisti sono entrati dal parcheggio del parco Fornaci e hanno percorso tutto il tratto di ciclopedonale verso nord  uscendo infine su via Alzaia, inquadrati (targa compresa) da almeno sette telecamere delle sessantotto complessive che compongono il sistema di videosorveglianza comunale.

Ovviamente non sono persone di Pescate e nemmeno dei comuni vicini, perché lo sanno tutti ormai che non è questo il paese in cui si può entrare a fare quello che si vuole.

E sempre l’altro ieri le nostre telecamere dell’impianto di videosorveglianza hanno intercettato la targa di un veicolo in transito in paese richiestoci dalla Questura, individuato dopo neanche cinque minuti dalla segnalazione dal nostro comandante della Polizia locale Chiara Fontana.

Alla prossima.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 05 Agosto 2021