20 ottobre 2020

Data:
20 Ottobre 2020

Quello che temevo da giorni si è materializzato oggi: Il Covid 19 è entrato anche nella nostra scuola, la secondaria S. Giovanni XXIII.

Un allievo/a di prima media oggi è stata trovato/a positivo al virus per cui sono scattate le procedure di legge tra l’ATS e la dirigenza scolastica con la messa in quarantena della classe 1P e il pesante  ridimensionamento orario per tutte le altre classi, in considerazione del fatto che circa  la metà dei docenti del plesso insegnano nella 1P e che quindi anche per loro è scattata la procedura anti Covid.

La dirigenza scolastica comunicherà oggi alle famiglie anche sul sito dell’Istituto Comprensivo gli orari dei prossimi giorni di questa settimana, dove oltre la 1P rimarrà a casa anche la 2P per impossibilità di sostituzione del corpo docenti.

Di concerto col Dirigente Scolastico prof. Ruberto, già stasera provvederemo alla sanificazione di tutta la scuola e della palestra comunale con le nostre tre apparecchiature ad ozono.

Per ciò che concerne i servizi  scolastici comunali, anche questi subiranno ridimensionamenti per effetto dell’uscita anticipata degli alunni, e quindi mentre verrà garantito il trasporto scolastico sia in andata che in ritorno, non si procederà con il servizio  mensa e nemmeno con le attività integrative che rimarranno sospese.

Altra notizia negativa di oggi il fatto che dopo la donna della scorsa settimana, un altro pescatese, maschio, di età intorno alla trentina, è risultato positivo al virus ed è in quarantena presso la propria abitazione.

Salgono quindi a due i casi di Covid-19 a Pescate, portando il totale dei casi dall’inizio della pandemia a 18 unità.

Alla prossima.

Ultimo aggiornamento

Martedi 20 Ottobre 2020