12 ottobre 2020

Data:
12 Ottobre 2020

Oggi è iniziato un lavoro che mi sta particolarmente a cuore e che va nella direzione di garantire a tutti i cittadini di Pescate lo stesso decoro e la stessa considerazione da parte del Comune.

Mi riferisco alla sistemazione della traversa di via Giovanni XXIII dai numeri 35 a seguire,  strada privata ma di uso pubblico che scorre sotto la scuola media, che versa in cattive condizioni di manutenzione da tempo immemorabile.

A procedura di acquisizione finalmente definita dopo anni di lavoro, con il parere positivo dei tanti condomini della via, dopo  aver  trovato i 50 mila euro necessari con fondi di bilancio comunali, sono iniziati oggi i lavori con le prime opere di adeguamento degli scarichi delle acque bianche su via Giovanni XXIII.

Una volta sostituite le tubazioni esistenti ( non adatte a sopportare anche il carico idrico di questa traversa)  con nuove condotte da 40 cm di diametro, si procederà alla scarificazione completa dell’asfalto ammalorato della traversa estendendo l’intervento su tutta la via, costeggiando la zona dei box privati e arrivando fino al cancello del civico 45.

Quindi  l’impresa edile Locatelli di Introbio che si è aggiudicata i lavori, procederà  con la stesura del manto di conglomerato d’asfalto a riempimento dal sottofondo, mentre il tappetino di usura finale verrà posizionato a primavera con il rialzo delle temperature.

Anche la carreggiata principale di via Giovanni XXIII verrà asfaltata, sia nella parte delle tracce delle condotte sostituite, che nella zona che si è sollevata per l’inadeguatezza delle condotte  a sopportare i carichi idrici della via.

Alla prossima.

Ultimo aggiornamento

Lunedi 12 Ottobre 2020