09-nov-16

Data:
13 Luglio 2020
E’ stato approvato nell’ultima seduta del consiglio comunale il Piano per il Diritto allo Studio per l’anno scolastico in corso.
Un Piano dai contenuti economici molto importanti, che promuove servizi alle famiglie di alto livello, in linea con la tradizione.
Di seguito i dettagli numerici ed economici del Piano:
 
SITUAZIONE ALUNNI ISCRITTI NELL’ANNO SCOLASTICO 2016/2017
 
SCUOLA DELL’INFANZIA
n. 56 iscritti (+7 rispetto al 2015/2016), di cui 8 fuori Comune (4 Galbiate; 2 Garlate; 1 Lecco; 1 Valmadrera) e 16 extracomunitari (3 Albania; 5 Ex-Jugoslavia; 2 Nigeria; 2 Perù; 3 Senegal; 1 Sri Lanka).

 SCUOLA PRIMARIA
n. 108 iscritti (+14 rispetto al 2015/2016), di cui 32 fuori Comune (1 Airuno; 1 Calolziocorte; 13 Galbiate; 7 Garlate; 5 Lecco; 1 Molteno; 2 Olginate; 1 Pusiano; 1 Valgreghentino) e 12 extracomunitari.
  • in prima: 24 alunni, di cui 7 fuori Comune (3 Galbiate; 1 Lecco; 1 Molteno; 1 Olginate; 1 Pusiano) e 0 extracomunitari.
  • in seconda: 22 alunni, di cui 3 fuori Comune (3 Garlate) e 3 extracomunitari (1 Burkina Faso; 1 Ex-Jugoslavia; 1 Senegal).
  • in terza: 19 alunni, di cui 9 fuori Comune (4 Galbiate; 1 Garlate; 2 Lecco; 1 Olginate; 1 Valgreghentino) e 1 extracomunitario (1 Ex-Jugoslavia).
  • in quarta: 22 alunni, di cui 2 fuori Comune (1 Galbiate; 1 Garlate) e 5 extracomunitari (1 Costa d’Avorio; 3 Ex-Jugoslavia; 1 Senegal).
  • in quinta: 21 alunni, di cui 11 fuori Comune (1 Airuno; 1 Calolziocorte; 5 Galbiate; 2 Garlate; 2 Lecco) e 3 extracomunitari (1 Albania; 1 Ex-Jugoslavia; 1 Senegal).

 SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO
n. 66 iscritti (+6 rispetto al 2015/2016), di cui 34 fuori Comune (1 Calolziocorte; 1 Erve; 8 Galbiate; 14 Garlate; 4 Lecco; 1 Oggiono; 1 Olgiate Molgora; 1 Olginate; 3 Vercurago) e 6 extracomunitari.
  • in prima: 24 alunni, di cui 18 fuori Comune (7 Galbiate; 8 Garlate; 1 Lecco; 1 Oggiono; 1 Olgiate Molgora) e 2 extracomunitari (2 Ex-Jugoslavia).
  • in seconda: 15 alunni, di cui 8 fuori Comune (1 Calolziocorte; 1 Erve; 1 Garlate; 1 Lecco; 1 Olginate; 3 Vercurago) e 1 extracomunitario (1 Senegal).
  • in terza: 27 alunni, di cui 8 fuori Comune (1 Galbiate; 5 Garlate; 2 Lecco) e 3 extracomunitari (3 Ex-Jugoslavia).
In totale la popolazione scolastica pescatese per l’anno scolastico 2016/2017 è di 230 alunni (+27 rispetto al 2015/2016), di cui 74 residenti fuori Comune (+22 rispetto al 2015/2016) e 34 extracomunitari (+3 rispetto al 2015/2016).
A questi vanno aggiunti i 16 infanti che frequentano il Centro Prima Infanzia “Bell’Anatroccolo” che proprio recentemente è stato accreditato da Regione Lombardia con un punteggio eccellente di 95/100, a conferma della bontà del servizio reso.
Da notare per la scuola secondaria di primo grado il fatto che la maggior parte degli iscritti provengano da fuori comune (34 alunni sui 66 complessivi) a confermare il fatto che senza l'apertura della scuola al territorio non si avrebbero i numeri per continuare.
Con oltre il 10 per cento di iscritti in più rispetto allo scorso anno, le scuole di Pescate confermano uno straordinario trend di crescita, in controtendenza rispetto agli altri comuni del circondario.
 
INTERVENTI PREVISTI PER L’ANNO SCOLASTICO 2016/2017

 SERVIZIO SCUOLABUS
Il servizio viene effettuato con personale ed automezzo comunali. Viene confermata la vigilanza da parte dei volontari del “Nucleo Attività Socialmente Utili”. Dall’anno scolastico 2014/2015 è stato istituito, in via sperimentale, il Servizio Scuolabus esteso nelle fermate anche agli alunni frequentanti la Scuola Secondaria di 1° Grado residenti nel Comune di Garlate. Tale servizio è confermato anche per l’anno scolastico 2016/2017, risultando, altresì, notevolmente implementato con numerose fermate sia nel Comune di Garlate che in quello di Galbiate.
E’ stato acquistato un nuovo Scuolabus Mercedes, che sostituirà a breve il vecchio mezzo e che è autorizzato al trasporto di n. 32 alunni più autista ed accompagnatore. Il costo del nuovo mezzo è di € 64.294,00=. In attesa dell’arrivo del nuovo mezzo, previsto per fine Novembre/metà Dicembre 2016, il servizio per gli studenti della Scuola Secondaria di 1° Grado viene effettuato con una Ditta esterna, che fornisce sia il mezzo che l’autista. Il Comune di Pescate si è fatto carico di fornire l’accompagnatore.
La tariffa per il trasporto anche per quest'anno rimane invariata: € 18,00= mensili, ridotta a € 15,00= mensili in caso di più fratelli.
Lo Scuolabus effettua anche servizi per uscite didattiche e corsi sportivi (vedasi, in particolare, il corso di nuoto presso la piscina di Oggiono), rivolti sia ai bimbi della Scuola dell’Infanzia che agli alunni della Scuola Primaria e Secondaria di 1° Grado.
Il contributo delle famiglie per tale servizio copre circa il 20,36% degli effettivi costi di gestione.
Lo stanziamento comunale del servizio scuolabus è così ripartito:
 
SERVIZIO TRASPORTO ALUNNI    
ENTRATE ENTRATE USCITE
Contributo famiglie trasporto alunni € 9.000,00  
Contributo comunale a pareggio € 35.211,00  
USCITE    
Quota servizio trasporto alunni   € 44.211,00
TOTALE 44.211,00 44.211,00
 
CENTRO PRIMA INFANZIA “IL BELL’ANATROCCOLO”
Dal mese di Settembre 2014, quindi per il terzo anno scolastico consecutivo, è attivo il Servizio Centro Prima Infanzia, denominato “Il Bell’Anatroccolo” e gestito dalla Coop. Soc. “Sineresi” di Lecco, con il supporto di alcune volontarie del “Nucleo Attività Socialmente Utili”. La struttura può ospitare fino ad un massimo di sedici bimbi. L’Amministrazione Comunale intende continuare ad investire risorse nel Centro Prima Infanzia, fondamentale per molte famiglie pescatesi, nella piena consapevolezza che il progetto educativo scolastico inizi da questo livello. Sono stati confermati il laboratorio di lingua inglese e la collaborazione con la Scuola dell’Infanzia e con la Biblioteca Comunale.
Lo stanziamento comunale è così ripartito:
 
ENTRATE ENTRATE USCITE
Contributo famiglie rette di frequenza € 21.515,00  
Contributo comunale a pareggio € 23.321,00  
USCITE    
Costo Coop. Soc. “Sineresi” di Lecco   € 42.036,00
Materiale didattico e di facile consumo   € 2.800,00
TOTALE 44.836,00 44.836,00
 
SCUOLA DELL’INFANZIA
L’Amministrazione Comunale riconosce il servizio che la Scuola dell’Infanzia, gestita da un Ente religioso privato, offre alla popolazione. Con apposita Convenzione si sono definiti i rapporti tra il Comune di Pescate e la stessa, con la previsione di un adeguato sostegno economico.
Nonostante la situazione finanziaria con entrate ridotte, si è fortemente voluto mantenere il sostegno alla Scuola dell’Infanzia parrocchiale, che da sempre offre un ottimo servizio per la popolazione pescatese. Si prevede, quindi, un contributo di € 45.000,00=.
La Scuola dell’Infanzia fruisce direttamente di un contributo statale e di uno regionale. Le rette sono determinate, oltre che in funzione del reddito, anche in considerazione del numero dei componenti il nucleo familiare. La determinazione delle rette viene fatta dall’“Associazione Scuole dell’Infanzia di Lecco – Scuole Autonome Paritarie di ispirazione cristiana associate F.I.S.M.”, a cui è affiliata la Scuola dell’Infanzia parrocchiale.
Sono previsti degli stanziamenti per il trasporto con lo Scuolabus, per l’esenzione rette e trasporto e per la realizzazione di specifici progetti educativi elaborati dal team di insegnanti della struttura.
Lo stanziamento comunale è così ripartito:
 
ENTRATE ENTRATE USCITE
Contributo comunale a pareggio € 48.000,00  
USCITE    
Contributo comunale   € 45.000,00
Realizzazione di progetti educativi   € 1.500,00
Esenzione rette e trasporto   € 1.500,00
TOTALE 48.000,00 48.000,00
 
SCUOLA PRIMARIA
Per la Scuola Primaria sono previsti stanziamenti per l’acquisto dei libri di testo, per il trasporto con lo Scuolabus, per arredamenti, attrezzature didattiche, stampati, mensa e per attività parascolastiche e visite di istruzione, secondo le indicazioni ed i progetti redatti dagli insegnanti e dalla Direzione Didattica.
Rispetto alla mensa, il costo del buono-pasto viene mantenuto invariato a € 3,70=, pur conservando la stessa qualità del servizio: una decisione presa per venire incontro alle famiglie in un momento di difficoltà economica nazionale e per promuovere ancor meglio i servizi scolastici pescatesi. Si conferma la somministrazione del cibo secondo la modalità “pluriporzione”. Il servizio è appaltato alla Ditta Sodexo Italia SpA di Cinisello Balsamo (MI) fino al 31 Dicembre 2016. E’ in corso la procedura per l’affidamento del servizio dal mese di Gennaio 2017.
Verrà attuato un progetto di facilitazione linguistica per alunni stranieri e sono previste attività didattiche per alunni con carenze di apprendimento e relazionali. Verrà, altresì, attuato, in analogia allo scorso anno scolastico, il Progetto “Educatore di Classe” per far fronte a particolari situazioni di difficoltà.
Agli alunni di tutte le classi del plesso sarà offerta la possibilità della frequenza pomeridiana al Venerdì, con la proposta del Servizio Mensa e la realizzazione di attività varie, gestite dalla Cooperativa Sociale incaricata. Il costo sarà a carico delle famiglie degli alunni e pari a € 270,00= annuali. Rispetto al precedente anno scolastico, il doposcuola del Venerdì proporrà anche attività sportive e un laboratorio di teatro creativo in collaborazione con una cooperativa sociale specializzata in didattica infantile.
E’ previsto l’acquisto di nuovi banchi e di nuove sedie, anche per far fronte all’aumento del numero degli alunni frequentanti il plesso scolastico.
Lo stanziamento comunale è così ripartito:
 
ENTRATE ENTRATE USCITE
Contributo famiglie rette di frequenza al Servizio di doposcuola del Venerdì pomeriggio € 3.590,00  
Contributo comunale a pareggio € 32.379,10  
USCITE    
Acquisto libri di testo   € 3.500,00
Attrezzature e materiale didattico   € 3.000,00
Stampati, cancelleria e varie   € 2.300,00
Arredi scolastici (banchi e sedie)   € 2.000,00
Attività parascolastiche e visite di istruzione   € 4.850,00
Attività extracurriculari (Servizi di pre-scuola e di doposcuola del Venerdì pomeriggio)   € 7.000,00
Varie per mensa scolastica   € 1.000,00
Quota Progetto di sostegno scolastico – L.R. n. 23/99   € 600,00
Quota Progetto di integrazione minori stranieri – L. n. 40/98   € 1.200,00
Progetto “Educatore di Classe”   € 10.019,10
Sostegno economico a famiglie in difficoltà   € 500,00
TOTALE € 35.969,10 € 35.969,10
 
SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO
Per la Scuola Secondaria di 1° Grado sono previsti stanziamenti per la fornitura gratuita dei libri di testo, di tablets informatici e del corredo scolastico per la Classe I, per le borse di studio, per stampati, per attività parascolastiche e visite di istruzione, secondo le indicazioni ed i progetti, ancora in fase di programmazione, che saranno redatti dagli insegnanti e dalla Direzione Didattica.
Durante quest’anno scolastico viene confermata, per le Classi I e II, la cosiddetta “settimana corta”, con lezioni curriculari tutte le mattine dal Lunedì al Venerdì (con il Sabato libero) ed i pomeriggi del Mercoledì e del Venerdì. Negli altri pomeriggi verranno proposte attività facoltative, spazianti dal corso di informatica (primo quadrimestre) all’agraria (secondo quadrimestre), dal laboratorio di teatro creativo allo studio assistito con gli stessi insegnanti della scuola. Agli alunni delle Classi I e II partecipanti alle attività pomeridiane (sia curriculari che facoltative) viene garantito il Servizio Mensa, alle medesime condizioni economiche e gestionali valevoli per gli alunni della Scuola Primaria.
Verrà organizzato un progetto legato al “Bullismo e Cyberbullismo”, con incontri dedicati agli alunni della scuola ed una serata dedicata ai genitori.
Si sta valutando la possibilità di eventuali attività pomeridiane di studio assistito per gli alunni della Classe III.
E’ previsto anche un Servizio di pre-scuola effettuato da personale scolastico.
Per quanto concerne i libri di testo per le Classi II e III, la Regione Lombardia ha erogato alle famiglie aventi i requisiti reddituali richiesti dei vouchers per il loro acquisto (Buoni Dote Scuola), aventi un valore variabile a seconda dell’Indicatore ISEE di ciascuna famiglia. Il Comune si è fatto carico dell’assistenza alle famiglie per la compilazione della domanda.
Anche nell’anno scolastico 2016/2017, l’Amministrazione Comunale conferma l’erogazione di borse di studio destinate agli studenti meritevoli. Più precisamente, una media dei voti compresa tra 7 e 8 sarà premiata con un contributo pari al 20% del valore assegnato, una media compresa tra 8+ e 9 con un contributo pari al 50%, una media compresa tra 9+ e 10 con un contributo pari al 100%. Il contributo stabilito è pari a € 250,00=.
Lo stanziamento comunale è così ripartito:
 
ENTRATE ENTRATE USCITE
Contributo comunale a pareggio € 30.395,56  
USCITE    
Borse di studio annuali per gli studenti meritevoli   € 3.700,00
Stampati, cancelleria e varie   € 1.000,00
Attività parascolastiche e visite di istruzione   € 4.500,00
Attività extracurriculari (Servizio di pre-scuola e Progetto doposcuola con attività pomeridiane facoltative)   € 11.000,00
Fornitura gratuita dei libri di testo, del tablet e del corredo scolastico per la Classe I   € 8.195,56
Progetto “Bullismo e Cyberbullismo”   € 2.000,00
TOTALE 30.395,56 € 30.395,56
 
SCUOLA SECONDARIA DI 2° GRADO
Allo stato attuale, si stanno verificando le votazioni finali riportate dai diplomati pescatesi nell’anno scolastico 2015/2016.
Si riconferma l’iniziativa della consegna di una copia della Costituzione Italiana e della bandiera comunale  a ciascun giovane pescatese della Classe 1998, al raggiungimento del traguardo della maggiore età.
 
PALESTRA COMUNALE
Gli stanziamenti per le spese di pulizia, illuminazione, riscaldamento, manutenzione ordinaria ed acquisto attrezzi, relative all’uso scolastico della palestra comunale, sono previsti in € 24.500,00=, così ripartiti:
 
PALESTRA COMUNALE (uso scolastico)    
ENTRATE ENTRATE USCITE
Contributo comunale a pareggio € 24.500,00  
USCITE    
Pulizia   € 8.000,00
Illuminazione e riscaldamento   € 14.500,00
Manutenzione ed attrezzi   € 2.000,00
TOTALE 24.500,00 € 24.500,00
 
ASSISTENZA AGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI
Per l’assistenza agli alunni diversamente abili con certificazione ex-L. n. 104/92 residenti a Pescate e frequentanti le Scuole dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° Grado, lo stanziamento è previsto in complessivi € 18.761,04=, così ripartiti:
 
ENTRATE ENTRATE USCITE
Contributo comunale a pareggio € 18.761,04  
USCITE    
Sostegno scolastico n. 1 minore Scuola dell’Infanzia   € 3.347,04
Sostegno scolastico n. 2 minori Scuola Primaria   € 9.248,40
Sostegno scolastico n. 1 minore Scuola Secondaria di 1° Grado   € 6.165,60
TOTALE € 18.761,04 € 18.761,04
 
 Il contributo comunale necessario per pareggiare lo sbilanciamento Entrate-Uscite
risulta essere di € 212.567,70=.
 
RIEPILOGO GENERALE
 
ENTRATE ENTRATE USCITE
Totale complessivo Entrate € 34.105,00  
Contributo comunale a pareggio € 212.567,70  
USCITE    
Totale complessivo Uscite   € 246.672,70
TOTALE € 246.672,70 € 246.672,70
 
In sostanza incassiamo dai servizi scolastici alle famiglie 34 mila euro circa e li rimettiamo nella scuola con altri  212 mila, per un totale di spesa per l'anno scolastico 2016/17 di oltre 246 mila. 

Secondo me stiamo dando un bel servizio al paese e ai nostri ragazzi, e secondo Voi?

A domani.
 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 30 Luglio 2020