27-feb-17

Data:
13 Luglio 2020
Sono iniziati stamattina i lavori di rifacimento dei vialetti della parte vecchia del cimitero, che ho chiesto di anticipare rispetto ai tempi previsti - il 3 aprile - viste le condizioni climatiche buone.
I vecchi camminamenti in calcestruzzo e la pavimentazione dei colombari in ceramica saranno demoliti e verranno ricostruiti in porfido a cubetti e in lastre, tutti i camminamenti, anche le rampette in calcestruzzo che portano alla parte nuova del  cimitero a nord verranno ricostruiti e così pure i cordoli in modo da garantire sicurezza.
Un impegno di spesa di circa trentamila euro finanziati con oneri di urbanizzazione di un intervento edilizio di trasformazione reso possibile da un allentamento dei vincoli di bilancio per le opere pubbliche.
Erano anni che volevamo riqualificare il cimitero ma pur avendo i soldi in cassa non potevamo utilizzarli per il cosidetto patto di stabilità e tutto quel cemento nel cimitero, a tratti deteriorato,  strideva sulla sacralità del luogo dei ricordi, dei nostri morti.
I lavori sono stati affidati all'impresa Locatelli di Pontida che è la stessa che ha l'appalto delle manutenzioni comunali.
i lavori andranno avanti fino alla fine del mese di aprile, diluiti nel tempo per non creare disagi ai visitatori, e il cimitero sarà comunque aperto nei soliti orari, tranne il 1 marzo per lavori di esumazione salme.
A domani.

 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 30 Luglio 2020