03-ott-17

Data:
13 Luglio 2020
Alle ore 8 e tre secondi di stamattina avevamo già inviato la richiesta per partecipare al bando regionale di Polizia locale che finanzia l’acquisto di dispositivi per I comandi locali di Polizia.
Detto  bando regionale infatti mette a disposizione 20 mila euro a fondo perduto  con un finanziamento complessivo di oltre 700 mila euro, per i  comandi di Polizia locale lombardi che sono più solerti ad inoltrare la richiesta che va inviata via PEC dalle ore 8 del giorno 3 ottobre fino alle ore 20 del giorno 4 ottobre.
Se saremo assegnatari del contributo, e vista la velocità di invio è molto probabile, il comando intercomunale Pescate-Garlate potrà dotarsi di un telelaser ad alta definizione in grado di rilevare la velocità di un autoveicolo o motoveicolo alla distanza di 650 metri, di un etilometro con pre-test e altri dispositivi quali due cellulari, un rilevatore di metalli e tre bastoni estensibili.
Dopo il finanziamento di 50 mila euro conquistato quest’anno che ci ha permesso di comperare due autovetture nuove e telecamere a grandangolo e a lettura targhe, il nostro comando di Polizia locale prova a potenziare ancora la dotazione strumentale.
E intanto ha iniziato ad operare a Pescate e a Garlate nei giorni scorsi un nuovo agente di Desio, che porta a ben 15 il numero degli agenti complessivi in servizio nel Comando, di cui ben 7 titolari nel comune di  Desio, 1 di Mandello, 1 di Calolziocorte, 2 di Oggiono, 1 di Bernareggio, 1 di Robbiate e 2 titolari nostri.
Oltre a loro abbiamo un impiegato amministrativo che gestisce il notevole numero di pratiche che un Corpo del genere riesce a produrre.
La “Campagna acquisti” che sto conducendo da oltre un anno e che consiste nel prendere a completamento orario (tra le 8 e le 12 ore settimanali) gli agenti che reputo i migliori del territorio, si è ormai conclusa, con soddisfazione credo anche dei “cugini” di Garlate.
I compensi per gli agenti sono finanziati dai proventi delle sanzioni elevate, che a fine settembre complessivamente hanno già superato la quota di 200 mila euro, contro i 150. 719 euro di tutto il 2016.
A domani.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 30 Luglio 2020