02-nov-17

Data:
13 Luglio 2020
E’ stato consegnato ieri mattina il nuovo scuolabus comunale, proveniente da Bari, dopo la gara di carattere nazionale espletata dalla stazione appaltante della Provincia di Lecco.
Il primo classificato, una ditta campana, dopo qualche tempo  aveva rinunciato alla consegna e intanto altro tempo è trascorso tra tutte le trafile burocratiche che simili gare prevedono per lo scorrimento delle graduatorie, ma finalmente ieri si è messa la parola fine.
Ora il tempo di targarlo, assicurarlo e dalla prossima settimana il nuovo scuolabus sarà a disposizione degli alunni delle scuole di Pescate, dall’asilo alle elementari, alle scuole medie. Un unico scuolabus per tutti gli alunni, con 32 posti a sedere più il conducente e l’accompagnatore.
Un automezzo di assoluto prestigio, di una delle più importanti e affidabili case costruttrici internazionali, proprio per proseguire nell’alto profilo dei servizi che mettiamo a disposizione delle nostre scuole.
Certo potevamo fare anche noi come tanti comuni, esternalizzare il servizio a ditte private ma si sarebbero perse tante cose, innanzitutto  il rapporto di fiducia con il nostro autista Marzio che conosce ad uno ad uno alunni e genitori, e che garantisce da oltre vent’anni un servizio impeccabile e puntuale.
Poi il fatto che esternalizzando il servizio si perde comunque in rapidità di intervento per i servizi extrascolastici diretti come i trasporti in piscina, i corsi esterni e le gite, dovendo esperire tutte le pratiche burocratiche per i preventivi, l’affidamento dei servizi e il rispetto degli orari.
E non da ultimo il fatto che le ditte esterne hanno un parco mezzi variegato e che quindi lo scuolabus cambia spesso se non  in continuazione, e così pure a volte gli autisti, mettendo a volte una novità improvvisa invece che la certezza di un mezzo conosciuto e famigliare.
E siccome per le nostre scuole abbiamo voluto fare le cose in grande, anche l’autista Marzio dalla prossima settimana con il nuovo scuolabus cambierà look, con una nuovissima divisa in giacca e cravatta e copricapo compreso.
Un altro segnale di attenzione per tutta l’utenza e i per nostri alunni.
A domani.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 30 Luglio 2020