08-giu-18

Data:
13 Luglio 2020
Il vecchio Murun, la pianta bicentenaria posta all’incrocio tra la provinciale per Galbiate e quella per Olginate –Lecco non sarà abbattuta.
Il nostro agronomo dott. Giorgio Buizza, in un’articolata e precisa relazione tecnica ha disposto quali sono gli interventi da mettere in atto per salvare la pianta, che come gli anni scorsi si è riempita di foglie.
La pianta infatti non soffre di carenze nutrizionali o di gravi malattie ma è stata giudicata instabile e a rischio crollo sulle traverse laterali con profonde cavità che indeboliscono la pianta, ma la prove di carico effettuate permettono di mantenerla in vita e in sicurezza con particolari accorgimenti.
Infatti sono state posizionate delle cinghie passanti avvolgendo le traverse laterali al fine di rendere stabile la pianta, secondo le puntuali indicazioni del nostro agronomo.
Insomma è come un anziano che si deve appoggiare ad un bastone per non cadere ma la sua vita non è pericolo, anzi potrebbe ancora durare parecchi anni.
Sulla base del tronco poi andrà posta una chiusura metallica concentrica a liste d’acciaio distanziate, che sarà predisposta prossimamente,  al fine di far arieggiare la parte radicale e permettere uno sviluppo armonico delle derivazioni sotterranee.
Se mi fossi fermato alla prima perizia tecnica avrei dovuto far abbattere la pianta e mi sarei tolto un sacco di responsabilità.
Ma sono contento di aver insistito per una soluzione diversa, e il vecchio Murun potrà invecchiare in tranquillità.
Buon fine settimana.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 30 Luglio 2020