01-mar-19

Data:
13 Luglio 2020
Sono stati resi noti nei giorni scorsi i dati ufficiali sulle iscrizioni alle classi prime della scuola Primaria Marconi e della Secondaria S. Giovanni XXIII.
Rispetto agli anni scorsi c'e' stata una riduzione degli alunni in ambo i plessi.
In prima elementare si sono iscritti 17 alunni, mentre in prima media gli alunni iscritti sono 16.
Numeri ampiamente sufficienti per avere le classi ma che denotano una riduzione dovuta a parecchi fattori.
Per le elementari i primini del prossimo anno scolastico classe 2013  residenti in paese sono 25, e quindi vuol dire che 8 bambini hanno scelto di iscriversi altrove. Ma la scuola elementare ha sempre camminato bene con le proprie gambe e quindi non crea preoccupazioni, anche se ricordo che i classe 2014 residenti in paese sono solo 10 e che quindi fra due anni servirà il contributo anche dei paesi limitrofi e di conseguenza  un progetto aperto al territorio.
Per la scuola media la riduzione è dovuta a mio avviso ad almeno tre fattori:
Il primo è che dopo due anni di iscrizioni alle stelle, i genitori si sono stancati di iscrivere i figli alla media di Pescate per poi non trovare posto e dover riorientare le iscrizioni in altri plessi.
Il secondo motivo può essere la variazione di orario distribuito su cinque giorni ma solo al mattino, con i ragazzi impegnati in sei ore di lezione giornaliere, mentre attualmente ne svolgono cinque e recuperano le restanti ore nel pomeriggio.
Il terzo motivo è che rispetto allo scorso anno ci sono quattro residenti in meno e conseguentemente meno possibilità di iscrizione.
Questi numeri segnalano anche un dato importante e cioè che le nostre scuole devono continuare ad essere sostenute dal comune, mentre da più parti veniva ribadito che siccome i numeri di iscritti ora sono importanti, si poteva evitare di continuare ad erogare determinati servizi.
Invece continueremo a mantenere tutto quello che abbiamo fatto e promesso, anzi lo potenzieremo anche.
Ho fatto tante battaglie da quando sono sindaco e ho vinto in tutte quelle che contavano, e in cui ci ho messo tutto me stesso.
E per me la scuola è al primo posto in assoluto e continuerà ad esserlo fino alla fine.
Buon fine settimana.


 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 30 Luglio 2020