18-mar-19

Data:
13 Luglio 2020
Da questa settimana, con l’inizio della primavera, i nostri parchi a lago torneranno a riempirsi di gente e soprattutto di bambini, e sarà ancora più importante un’efficace prevenzione e repressione dei comportamenti non consentiti sulla ciclabile a lago e nei parchi gioco, dal nostro regolamento di polizia urbana.
Per i ciclisti – e ormai qui lo sanno tutti – è d’obbligo il campanello di segnalazione perché la nostra ciclabile a lago è in realtà una ciclopedonale cioè  promiscua e quindi  destinata sia ai ciclisti che ai pedoni e  la segnalazione della presenza di ciclisti diventa fondamentale.
Per i cani – e qui c’e’ ancora da lavorare – è obbligatorio il guinzaglio, avere il sacchetto per la raccolta delle deiezioni, ma esiste un altro obbligo che è quello di non entrare col cane nella zona dei giochi per i bambini.
I cartelli di obbligo e divieto sono ben affissi sia all’ingresso che internamente nei parchi e nelle zone giochi, ma c’e’ ancora chi si ostina a non rispettarli.
Ho già discusso e più volte con i proprietari di cani colti in fallo senza guinzaglio – e ovviamente multati - ribadendo loro che a Pescate questi comportamenti non sono ne' consentiti e ne' tollerati.
Un cane anche se piccolo, anche se buono, anche se remissivo, libero nei parchi non può stare.
E’ una questione anche di rispetto verso il prossimo e non solo verso le regole.
Una persona può anche avere paura di un cane lasciato libero, anche se è il cane più buono del mondo.
E poi un cane lasciato senza guinzaglio entra  liberamente nell’area giochi dei più piccoli, e magari fà i bisogni sullo scivolo dove passano i bambini o nella sabbiera dove stanno giocando.
E’ così difficile capirle ste cose?
Siccome sia il sindaco che gli agenti della polizia locale non possono stare nei parchi tutto il giorno, chiedo alla cittadinanza, da queste righe, una collaborazione di questo tipo:
Di segnalare in tempo reale tramite messaggio whatsapp al numero  telefonico 366 6991167 della PL, ogni volta che vedete un cane libero senza guinzaglio, scrivendo semplicemente ad esempio: “Cane libero al parco Fornace” o ancora meglio “Cane piccolo libero di colore nero al parco Fornace”. Specificare se possibile il colore del cane e il nome del parco o della zona.
Il messaggio raggiunge direttamente lo scrivente e qui ho due possibilità: Se gli agenti di PL sono in servizio li mando direttamente sul posto a sanzionare il trasgressore.
Se gli agenti non sono in servizio, dalle telecamere e dall’orario del messaggio possiamo comunque risalire all’identità del trasgressore, visto che i passaggi a lago sono intercettati da sette telecamere e perché ormai i cani lasciati liberi li conosciamo quasi tutti, così come i loro proprietari.
Naturalmente allo stesso numero di PL è possibile mandare messaggi whatsapp anche per utilizzo non consentito dei giochi bimbi da parte degli adulti, schiamazzi, danneggiamenti, abbandono di rifiuti ecc.
Tenere belli e sicuri i parchi di Pescate, considerati i più belli e curati dell'intera provincia è compito di tutti noi, cittadini e amministratori comunali.
Dateci  una mano per continuare ad essere sempre più orgogliosi di vivere in un paese curato, pulito e fiorito.
Alla prossima.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 30 Luglio 2020