04-dic-19

Data:
13 Luglio 2020
Ci sono giunte nei giorni scorsi diverse lamentele da parte dei cittadini in ordine al mancato ritiro dei rifiuti, dei sacchetti dell’umido e del vetro in particolare.
Ogni segnalazione che ci arriva la verifico personalmente e proprio per questo ho provveduto ad elevare un’ammenda salata alla ditta che ha in gestione la raccolta e il trasporto dei rifiuti che è poi la nostra partecipata Silea Spa.
Un ammenda prevista nel contratto sottoscritto dal 1 gennaio 2018 e che ha validità fino al 31dicembre 2029 e che prevede anche altre penali nel caso di mancato ritiro dei sacchi conformi.
Per uno come me che è attentissimo al decoro ed alla pulizia del paese, ogni disservizio in questo campo è imperdonabile e auspico la collaborazione di tutti gli utenti del servizio TARI.
Chiedo quindi a tutti i cittadini, in caso del mancato ritiro di sacchi conformi, di segnalare subito l’inconveniente telefonando all’ufficio tributi della signora Grazia, oppure mandando un messaggio Whatsapp al 366 6991167 specificando la via e il numero civico dove non si è provveduto al ritiro.
Vero è che la procedura sarebbe quella di telefonare a Silea al numero verde,  ma siccome i cittadini di Pescate la TARI la pagano al Comune di Pescate e non a Silea, la responsabilità del servizio è nostra, anzi me la prendo io come sindaco,quindi chiamate prima noi.
E poi nel caso i cittadini telefonino solamente al numero verde di  Silea io non lo posso sapere del mancato ritiro, e quindi non posso verificare il disservizio ed eventualmente sanzionare con 50 euro Silea per ogni  sacco non ritirato e altri 50 euro per ogni giorno di ritardo, come prevede il contratto.
La stragrande parte dei cittadini paga puntualmente il Comune e noi paghiamo puntualmente Silea e quindi rispettando puntualmente i doveri, esigiamo i diritti che ci spettano.
Alla prossima.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 30 Luglio 2020