4 aprile 2020 - Aggiornamento

Data:
13 Luglio 2020
Da oggi sabato 4 aprile la mia ordinanza n 10 del 19 marzo 2020  in vigore fino a ieri 3 aprile, cessa i suoi effetti, e quindi si applicano anche sulla ciclopedonale a lago le stesse limitazioni agli spostamenti previsti nelle ordinanze ministeriali e regionali.
Questo significa dal lato pratico che non tutti i residenti potranno  esercitare attività motoria sulla ciclabile ma soltanto quelli che si mantengono  nei pressi della propria abitazione, come recita il punto 17 dell’ordinanza regionale n 514 del 21 marzo scorso.
In sostanza da oggi non c’e’ più lo scudo della mia ordinanza comunale e bisognerà prestare attenzione negli spostamenti anche all’interno del comune di residenza e quindi anche nelle vie interne del paese non solo sulla ciclopedonale.
I proprietari di cani invece, sempre per il punto 17 dell’ordinanza regionale possono spingersi fino a 200 metri dalla propria abitazione per far espletare i bisogni all’animale.
Lo stesso vale per i garlatesi essendo le due ordinanze di Pescate e Garlate analoghe.
E’ comunque possibile per i residenti in paese utilizzare la pista ciclopedonale per andare a fare la spesa perché quella è una situazione di necessità espressamente contemplata in tutte le normative.
A stasera.

AGGIORNAMENTO

La consueta comunicazione serale della Prefettura mi segnala un altro caso di Covid-19, di cui ho avuto conferma anche dalla famiglia.
Nel contempo un' altra  famiglia di Pescate mi segnala che un cittadino contagiato è guarito ed è tornato a casa.
Salgono quindi a 9 (nove) i casi di Covid-19 a Pescate ufficiali e confermati, di cui due guariti.
A domani.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 30 Luglio 2020