5 aprile 2020 - Aggiornamento

Data:
13 Luglio 2020
Altri cambiamenti nei  nostri comportamenti  in questa fase emergenziale, sono contenuti nell’ordinanza n 521  del Presidente della regione Lombardia di ieri 4 aprile, che sono efficaci a partire da oggi e fino al 13 aprile prossimo.
Il più importante, citato all’art 1 riguarda gli spostamenti e la presenza di persone in luoghi pubblici e attività all’aperto.
Ai sensi dell’art 1 punto 1.1. lettera A) necessita da oggi utilizzare la mascherina per proteggersi il viso, o in subordine qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca quando ci si rechi fuori dall’abitazione.
Altro cambiamento, che poi in realtà è una precisazione, riguarda l’attività motoria, che è consentita ancora nelle vicinanze dell’abitazione, ma viene fissata anche la distanza da non superare, che sono  200 metri e questo vale anche per chi accompagna i cani, nel rispetto delle distanze di sicurezza.
In sostanza quindi da oggi è consentito passeggiare fuori dalla propria abitazione rimanendo comunque a distanza non superiore ai 200 metri.
Il punto 1.2 lettera B) consente di  tenere aperte le casette dell’acqua  e del latte, ma non i distributori automatici.
E questo va nella direzione che ho sempre tenuto fin dall’inizio perché, a differenza di tanti miei colleghi, io la casetta dell’acqua l’ho sempre tenuta aperta proprio perché servizio essenziale.
Anche se la gettoniera viene sanificata ogni giorno, ricordo nel frangente di utilizzare sempre i guanti e di approvvigionarsi un utente alla volta, come scritto sul frontespizio del distributore.
A stasera.

AGGIORNAMENTO

Nessuna variazione comunicata stasera.
Restiamo fermi a 9 (nove) casi di Covid-19 complessivi. ufficiali e confermati.
A domani.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 30 Luglio 2020